1993 | VIGIL | BILL VIOLA

Vigil (Veglia)
di Bill Viola
1993

“Una veglia immaginaria alla notte infinita, un ciclo di immagini sono proiettate dal crepuscolo all’alba su uno schermo montato tra gli alberi nel parco pubblico della villa comunale di Taormina.
Le immagini sono visibili da entrambi i lati dello schermo. Alcuni testi poetici di varie culture (Walt Withman, Ryokan, Rainer Maria Rilke, Jelaluddin Rumi, William Blake, ecc.) vengono letti in varie lingue. Attraverso gli amplificatori, collocati accanto allo schermo, si tenta di mantenere un equilibrio tra le voci amplificate e i suoni ambientali dello psazio circostante. Le persone sono invitate a leggere i testi e a rimanere sveglie insieme per tutta la notte fino all’alba, quando la luce del sole che sorge prevale a poco a poco sulle immagini fino a che non rimangono altro che voci. Cibo e bevande sono offerti ai partecipanti alla veglia. (Progetto non ancora realizzato)”

da Catalogo 1993 – Bill Viola “Vedere con la mente e col cuore” a cura di Valentina Valentini

INSTALLAZIONE PROGETTATA PER TAORMINA ARTE VIDEO D’AUTORE E NON REALIZZATA PER MANCANZA DI FONDI.

Stefano Scipioni

Stefano Scipioni

Lascia un commento