1989 | BOAT EMPTYING STREAM ENTERING | MARINA ABRAMOVIC

Boat Emptying Stream Entering
di Marina Abramovic

3 monitor, 3 videoregistratori, 3 ombrellini cinesi.

L’Abramovic chiede allo spettatore di “diruparsi” verso i suoi tre monitors, lontani dalla balaustra che fa da confine fra “società civile e barbarie”, fra il pulito e la discarica. Di notte quando l’installazione si accende, Abramovic, al buio di una torcia elettrica, accompagna piccoli gruppi sul crinale di quel dirupo, a vedere immagini diversamente invisibili. Li accompagna a scoprire la vera natura del gioco: provare un brivido, una specie di ebrezza del rischio che a tutti i costi le autorità avevano proibito al pubblico di azzardare.
da una recensione di Mario de Candia, la Repubblica, 27 settembre, 1989

Stefano Scipioni

Stefano Scipioni

Lascia un commento